Inizio della pagina -
Logo DISCO
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
Logo Ateneo
   
Per gli Studenti
Teorie e tecniche dei test

Anno II - primo e secondo semestre - percorso A

Docente: Giovanni Battista Flebus

Settore scientifico-disciplinare: M-PSI/03

Crediti: 3

Ore di lezione: 20

Obbiettivi del corso

L'insegnamento ha lo scopo di fornire i concetti fondamentali della teoria dei test assieme ad una conoscenza dei principali test di personalità, intelligenza e di altre caratteristiche umane.
Presuppone una solida conoscenza delle nozioni di statistica psicometrica, (inferenza statistica, livelli di misurazioni, distribuzione campionaria, correlazione e regressione) e affronta i temi generali della teoria classica dei test: fedeltà e validità.

Argomenti del corso

Richiamo dei concetti di fedeltà e validità già proposti nel corso prepraratorio
L'errore di misurazione; Metodi per accertare la validità; L'analisi fattoriale; l'analisi discriminante nell'uso dei test; Le tavole di Taylor e Russel;La scala di Likert, di Guttman, di Thurstone ; Il modello IRT probabilitstico della risposta all'item ( con 1, 2 e 3 parametri)
Esposizione sommaria di alcuni test di di personalità, di profitto, di interessi professionali e diabilità (MMPI, CPI, Rorschach , Kuder, GATB ed altri); Problemi connessi con l'uso dei test.

Programma dell'esame

Kline P. (1996). Manuale di psicometria. Astrolabio
Appunti dalle lezioni
Altri testi consigliati:
Dazzi C. Pedrabissi L. (1999). Fondamenti ed esercitazioni di statistica applicata ai test. Bologna:
Biblioteca Patron di psicologia. Sanavio E., Sica C. (1999) I test di personalità. Bologna: Il Mulino.
Rubini V. Test e misurazioni psicologiche. Bologna: Il Mulino.
Flebus G. B. Metodi e ricerche per l'orientamento. Urbino: Quattroventi.

Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova scritta, di cui una parte con domande a scelta multipla e una parte consistente in soluzione di esercizi di teoria dei test e/o domande a risposta libera; non sono previste forme abbreviate di valutazione in itinere per frequentanti.

Approfondimenti

Google Translate
Translate to English Translate to French Translate to German Translate to Spanish Translate to Chinese Translate to Portuguese Translate to Arabic
Translate to Albanian Translate to Bulgarian Translate to Croatian Translate to Czech Translate to Danish Translate to Dutch Translate to Finnish Translate to Greek Translate to Hindi
Translate to Hungarian Translate to Irish Translate to Japanese Translate to Korean Translate to Norwegian Translate to Polish Translate to Romanian Translate to Russian Translate to Serbian
Translate to Slovenian Translate to Swedish Translate to Thai Translate to Turkish

(C) Copyright 2016 - Dipartimento Informatica Sistemistica e Comunicazione - Viale Sarca, 336
20126 Milano - Edificio U14
redazioneweb@disco.unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 30/03/2011