Inizio della pagina -
Logo DISCO
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
Logo Ateneo
   
Per gli Studenti
Modelli e computazione

Codice insegnamento F1801Q132 

Docenti:
Paola Bonizzoni, Lucia Pomello 

 Obiettivi formativi:
Il corso ha come obiettivo l'acquisizione di capacità di analisi e di sintesi in riferimento ai modelli e metodi computazionali utilizzati dall'informatica. In particolare lo studente dovrà acquisire capacità di formalizzare e modellare problemi  utilizzando anche approcci  teorici moderni sviluppati per poter  trattare problematiche computazionali nel mondo web e nell'ambito della analisi e verifica  di sistemi software.
Il corso si compone di due moduli, il primo denominato Modelli della concorrenza fornisce gli strumenti teorici di base per comprendere e manipolare concetti di base dell'informatica relativi al comportamento e descrizione di processi, quali ad esempio la concorrenza.
Il secondo modulo, denominato Teoria della Computazone ha come obiettivo l'acquisione di strumentalità di base dell'informatica volte alla  comprensione della complessità computazionale dei problemi,  alla loro classificazione e alle metodologie algoritmiche per la loro soluzione.
Inoltre, si intendono fornire capacità in merito alla soluzione di problematiche teoriche poste dalle nuove tecnologie (web, flusso di dati, reti complesse, etc.) mediante strutture dati recentemente proposte.

 Metodi didattici:
Lezioni frontali e esercitazioni

 Programma:

Parte I

Modelli della concorrenza

  • Modelli formali per la specifica e la verifica di correttezza.
  • Modelli della concorrenza: modelli interattivi e reattivi, calcoli di processi e reti di Petri.
  • Sintassi e semantica a interleaving (sistemi di transizioni) e a ordini parziali (reti di Petri), semantica osservazionale e bisimulazione.
  • La specifica di proprietà e la loro verifica (logiche modali e temporali, tool di verifica).

Testi:
Verranno distribuite dispense varie. Si segnala inoltre il seguente testo di riferimento:
L. Aceto, A. Ingolfsdottir, K.G. Larsen, J. Srba, Reactive Systems, modelling, Specification and verification, Cambridge Univ. Press, 2007.
http://rsbook.cs.aau.dk/index.php/Main_Page <http://rsbook.cs.aau.dk/index.php/Main_Page>

Parte II

Teoria della Computazione

  • Nozioni di base di teoria della computazione (decidibilità, intrattabilità, riduzioni). Classificazione dei problemi in funzione della complessità computazionale. Complessità di  approssimazione.
  • Approcci moderni per la gestione, indicizzazione, compressione  di grandi mole di dati, sia con  strutture dati che con  tecniche algoritmiche avanzate.
  • Strutture dati di indicizzazione (es. suffix-tree, trie, hashing), pattern matching, paradigma shift-And, compressione dati.
  • Applicazioni ed esemplificazioni  all'analisi  del web (reti complesse).


Testi:
Dispense varie

Modalità di verifica dell'apprendimento:
Esame scritto e orale

Tipo valutazione:
Voto finale

Approfondimenti

Google Translate
Translate to English Translate to French Translate to German Translate to Spanish Translate to Chinese Translate to Portuguese Translate to Arabic
Translate to Albanian Translate to Bulgarian Translate to Croatian Translate to Czech Translate to Danish Translate to Dutch Translate to Finnish Translate to Greek Translate to Hindi
Translate to Hungarian Translate to Irish Translate to Japanese Translate to Korean Translate to Norwegian Translate to Polish Translate to Romanian Translate to Russian Translate to Serbian
Translate to Slovenian Translate to Swedish Translate to Thai Translate to Turkish

(C) Copyright 2016 - Dipartimento Informatica Sistemistica e Comunicazione - Viale Sarca, 336
20126 Milano - Edificio U14
redazioneweb@disco.unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 24/07/2012