Inizio della pagina -
Logo DISCO
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
Logo Ateneo
   
Perché informatica

Gli storici del futuro, probabilmente, descriveranno la nostra epoca come l’età della rivoluzione informatica. Solo trent’anni fa nei corsi di laurea in ingegneria o fisica si insegnava l’uso del “regolo calcolatore”. Per scrivere una lettera occorreva munirsi di carta e penna, e affidare il messaggio alle poste. Non esistevano giornali e riviste online. Non c’erano forum, gruppi di discussione o social network accessibili via Internet. Non esistevano navigatori satellitari, giochi elettronici, iPod. Il computer era ancora un’enorme, costosissima macchina riservata alle grandi aziende o agli enti pubblici, lenta e complessa da utilizzare.

La rivoluzione informatica è in atto, ed è lontana dall’aver esaurito la sua spinta innovativa. Mentre le tecnologie attuali si consolidano e sembrano aver raggiunto la loro maturità, nuovi orizzonti si aprono. I robot sono ancora oggetti da fantascienza, ma tra non molti anni potrebbero abitare le nostre case come qualsiasi elettrodomestico. Lo studio dei sistemi complessi, della bioinformatica e delle nanotecnologie ci fa credere che in un giorno non lontano malattie come il cancro potranno essere curate con una semplice iniezione di “nano-macchine”, oggetti delle dimensioni di una cellula capaci di coordinarsi tra loro, di individuare il male e di distruggerlo. La possibilità di comunicare tra noi e di accedere a informazioni ovunque esse siano veicolata da Internet, permetterà in un futuro prossimo di far nascere nuovi stili di vita, di comunicazione e di lavoro. Questo vuol dire passare più tempo a casa valorizzando i risultati del proprio lavoro anziché il tempo trascorso in ufficio, meno auto in circolazione, consentire alle donne di essere mamme senza rinunciare alla loro professionalità e alla loro carriera, far nascere nuove possibilità di socializzazione e di scambi culturali

Il corso di laurea in Informatica è la porta di accesso a tutto ciò. Diventare informatici significa diventare protagonisti di questa rivoluzione: non subirla ma dirigerne il corso, cioè comprenderne la portata prima e meglio degli altri. Significa comprendere che studiare informatica non è solo apprendere tecnologia, ma anche capacità di comprendere e padroneggiare gli impatti culturali, sociali ed economici della rivoluzione informatica.

Lo studio dell'informatica è un affascinante e creativo percorso tra modellazione e progettazione, nel quale lo studente di oggi, che sarà il professionista o il ricercatore di domani, può agire costruttivamente all'interno di una disciplina che, interagendo con altre, si colloca alla base dei principali processi di innovazione che inducono cambiamenti continui nel contesto della nostra vita.

Non da ultimo, la Laurea (Triennale e Magistrale) in Informatica fornisce con particolare riferimento alla Lombardia buone opportunita’ di impiego nonostante la crisi economica corso. Si rimanda alla prossima sezione Sbocchi e profili occupazionali.

 

Nessun approfondimento presente per questa pagina

Google Translate
Translate to English Translate to French Translate to German Translate to Spanish Translate to Chinese Translate to Portuguese Translate to Arabic
Translate to Albanian Translate to Bulgarian Translate to Croatian Translate to Czech Translate to Danish Translate to Dutch Translate to Finnish Translate to Greek Translate to Hindi
Translate to Hungarian Translate to Irish Translate to Japanese Translate to Korean Translate to Norwegian Translate to Polish Translate to Romanian Translate to Russian Translate to Serbian
Translate to Slovenian Translate to Swedish Translate to Thai Translate to Turkish

(C) Copyright 2016 - Dipartimento Informatica Sistemistica e Comunicazione - Viale Sarca, 336
20126 Milano - Edificio U14
redazioneweb@disco.unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 21/02/2014