Page begin -
Logo DISCO
|
Go to the Highly accessible area
|
Go to the Content page
|
Go to the End of content
|
Go to the Main menu
|
Go to the Navigation Bar (location)
|
Go to the Navigation menu (tree)
|
Go to the Commands list
|
Go to the Further readings
|
Go to the Bottom Menu
|
Logo Ateneo
   
Enrolled
Architetture

Docenti: C. Batini, R. Bisiani, A. Maurino, F. Tisato,

Crediti: 12 CFU

Obiettivi formativi
Conoscenze (sapere): conoscenza sistematizzata dei principali modelli architetturali relativi all'hardware, al software e all'informazione. Valutazione comparata di diversi approcci architetturali.

Capacità (saper fare): capacità di scegliere in modo critico i modelli architetturali più adatti a risolvere in modo efficace specifici problemi applicativi valutandone pregi e difetti

Articolazione:
Modulo Architetture Hardware (4 CFU)
Modulo Architetture Software (4 CFU)
Modulo Architetture dell'Informazione (4 CFU)

NB - L'attività di Esercitazioni (1 CFU) di Architetture Software è utilizzata per Architetture Hardware. L'attività di Esercitazioni (2 CFU) di Architetture Hardware è utilizzata per Architetture dell'Informazione.

Modulo Architetture Hardware (4 CFU)

Obiettivi formativi
Conoscenze (sapere): capire il funzionamento delle moderne CPU, sistemi di memoria e periferiche. Capire le architetture dal punto di vista quantitativo oltre che qualitativo.

Capacità (saper fare): Essere in grado di valutare le prestazioni dell'hardware.

Programma

  • Problematiche di Instruction Set e pipelining
  • Instruction Level Parallelism, approcci hardware e approcci software
  • Gerarchie di memoria
  • Multiprocessori
  • Sistemi embedded
  • Sistemi di memoria di massa
  • Reti di interconnessione e cluster

 

Modulo Architetture Software  (4 CFU)

Obiettivi formativi
Conoscenze (sapere): conoscenza dei principali modelli e stili di architetture software.

Capacità (saper fare): capacità di valutarne pregi e difetti in relazione a specifici problemi applicativi.

Programma

  • Architetture e stili architetturali: sistemi a componenti
  • Interazione fra componenti:
    • servizi
    • eventi
    • publish/subscribe
  • Middleware e integrazione di sistemi eterogenei: principi e piattaforme
    • Service Oriented Architectures
    • Software bus
  • Aspetti della progettazione
    • architettura del problema
    • architettura logica
    • architettura concreta
    • deployment
  • Studi di caso
    • business
    • automazione

Modulo Architetture dell'informazione  (4 CFU)

Obiettivi formativi
Conoscenze (sapere): il modulo ha l'obiettivo di fornire agli studenti una conoscenza approfondita delle problematiche della qualita' dei dati e delle informazioni, nelle diverse rappresentazioni, dei sistemi di basi di dati distribuite e sulle più importanti applicazioni avanzate di basi di dati (linguaggi di interrogazione basati su XML, basi di dati attive, basi di dati mobili, architetture e linguaggti per dati spaziali, architetture di data integration, repositories di dati e informazioni)

Capacità (saper fare): alla fine del modulo lo studente sarà in grado di: valutare la qualita' dei dati e delle informazioni, progettare basi di dati distribuite, scrivere transazioni distribuite e valutare eventuali criticità, svolgere interrogazioni su database XML, progettare basi di dati attive, progettare e utilizzare basi di dati mobili, progettare basi di dati su architetture di data integration, progettare repositories di schemi dati.

Programma

  • Qualità dei dati e delle informazioni
    • Qualità dei dati strutturati, qualità dei dati semistrutturati, qualita' delle mappe, qualità delle immagini
    • Una metodologia per l'assessment e il miglioramento della qualita' dei dati e delle informazioni.
  • Architetture di basi di dati distribuite
    • Trasparenza di distribuzione, di allocazione e di replicazione nelle BD Distribuite
    • Ottimizzazione delle interrogazioni
    • Progettazione di basi di dati distribuite
    • Controllo di concorrenza
    • Atomicità delle transazioni e protocollo 2PC.
    • Parallelismo.
    • Benchmark.
    • Basi di dati replicate.
    • Sicurezza delle basi di dati
    • Controllo degli accessi, logging
  • Architetture di Data Integration
    • Eterogeneita' e autonomia nelle basi di dati
    • Trasparenza dal modello, Trasparenza di significato.
    • Architetture di data integration
    • Progettazione di basi di dati su architetture di data integration

 

Modalità di esame
L'esame consiste di una prova scritta su problematiche tecniche specifiche e in una discussione orale su un progetto impostato autonomamente dallo studente.

Further readings
(C) Copyright 2016 - Dipartimento Informatica Sistemistica e Comunicazione - Viale Sarca, 336
20126 Milano - Edificio U14
redazioneweb@disco.unimib.it - last update of this page 28/03/2011