Page begin -
Logo DISCO
|
Go to the Highly accessible area
|
Go to the Content page
|
Go to the End of content
|
Go to the Main menu
|
Go to the Navigation Bar (location)
|
Go to the Navigation menu (tree)
|
Go to the Commands list
|
Go to the Further readings
|
Go to the Bottom Menu
|
Logo Ateneo
   
Enrolled
Sistemi complessi: modelli e applicazioni

INSEGNAMENTO: Sistemi Complessi: Modelli e Applicazioni

Course name: Complex Systems: Models and Applications

Obiettivi e contenuti:

Il corso intende fornire agli studenti strumenti concettuali e computazionali sviluppati nel contesto delle ricerche sui sistemi complessi, con finalità di modellazione e simulazione. Nel corso verranno presentati modelli astratti (quali Automi Cellulari e sistemi multi-agente) e la loro applicazione alla simulazione di sistemi complessi, anche tramite la presentazione di casi di studio. Verranno inoltre introdotti strumenti utili alla implementazione di simulatori basati su tali modelli.

Programma esteso:

Introduzione al concetto di sistema complesso.

Automi cellulari: modello generale (mono e bidimensionale), casi paradigmatici, applicazioni concrete, strumenti di supporto alla realizzazione.

Sistemi multi-agente per la simulazione di sistemi complessi: agenti reattivi, agenti e ambiente, applicazioni concrete, strumenti di supporto alla realizzazione

Risultati di apprendimento previsti:

Gli studenti apprenderanno nuovi modelli, astrazioni e meccanismi utili per la modellazione di sistemi complessi e anche strumenti pratici per la progettazione e realizzazione di sistemi informatici per lo studio di sistemi complessi.

Prerequisiti:

Nessun particolare prerequisito (basi matematiche, formali e informatiche che dovrebbero essere parte delle conoscenze note ad uno studente del secondo anno della Laurea Magistrale in Informatica).

Testi di riferimento:

Gandolfi Alberto, "Formicai, imperi, cervelli. Introduzione alla scienza della complessità", Editore Bollati Boringhieri  (collana Saggi. Scienze), 1999.

Tommaso Toffoli, Norman Margolus, "Cellular Automata Machines: A new environment for modeling", MIT Press, 1987.

Jacques Ferber, "Multi-Agent System: An Introduction to Distributed Artificial Intelligence", Harlow: Addison Wesley Longman, 1999.

Altre informazioni: Durante il corso verranno fornite ulteriori indicazioni per la lettura di articoli scientifici e di specifici programmi software per la sperimentazione di automi cellulari e sistemi agent-based.

Tipo esame:

•          Scritto e orale

Further readings
(C) Copyright 2016 - Dipartimento Informatica Sistemistica e Comunicazione - Viale Sarca, 336
20126 Milano - Edificio U14
redazioneweb@disco.unimib.it - last update of this page 28/03/2011