Page begin -
Logo DISCO
|
Go to the Highly accessible area
|
Go to the Content page
|
Go to the End of content
|
Go to the Main menu
|
Go to the Navigation Bar (location)
|
Go to the Navigation menu (tree)
|
Go to the Commands list
|
Go to the Further readings
|
Go to the Bottom Menu
|
Logo Ateneo
   
Education
Fondamenti di automatica

Docente: Marchese

Crediti: 4

Conoscenze: lo studente acquisisce le conoscenze riguardanti la Teoria dei Sistemi a tempo continuo e la Teoria del Controllo avanzata.

Abilità: Lo studente apprende la modellizzazione dei sistemi in termini matematici a partire dalle leggi fondamentali che stanno alla base del loro funzionamento, approfondendo i concetti di stato, di funzioni di trasferimento, le proprietà di controllabilità, osservabilità e stabilità ed infine imparando le tecniche di progettazione di sistemi di controllo retroazionato con la finalità di pilotare un processo (fisico) verso un comportamento desiderato. Contestualmente lo studente acquisisce la capacità di utilizzare uno strumento importante come Matlab-Simulink.

Articolazione: lezioni frontali (16 ore) in alternanza con esercitazioni (24 ore) mediante MatLab e Simulink

I Parte (richiami dal corso di Controlli Automatici per l’Informatica)

Introduzione ai Sistemi Dinamici (a variabili continue)

Introduzione alla Teoria del Controllo Lineare  (FdT)

Esempio di Progettazione di un Controllo Lineare per Motori DC

II Parte (Sistemi di Controllo con Rappresentazione di Stato)

Modellizzazione dei sistemi lineari mediante Rappresentazione di Stato

Scomposizioni canoniche e forme minime

Sintesi dei sistemi di controllo retroazionato sullo stato

III Parte (Sistemi avanzati di Controllo)

Sistemi di Controllo Digitali

Sistemi di Controllo non lineari

Cenni di Sistemi di Controllo avanzati

Prerequisiti: È suggerito, ma non è indispensabile, avere acquisite le conoscenze dei seguenti argomenti/corsi: Algebra delle Matrici, Equazioni differenziali ordinarie, Teoria dei Sistemi, Controlli Automatici per l’Informatica.

Testi di riferimento consigliati

1) R. C. Dorf, R. H. Bishop, "Modern Control Systems", Prentice Hall, 10th Ed., 2005

2) W. L. Brogan, "Modern Control Theory", Prentice Hall, 3rd Ed., 1991

3) P. Bolzern, R. Scatolini, N. Schiavoni, "Fondamenti di controlli automatici", 2nd Ed., McGraw-Hill, 2004

4) G. Ferretti, G. Magnani, "Modellistica e controllo dei servomeccanismi di posizione con motori a magneti permanenti", Pitagora Editrice, Bologna, 2002

Frequenza: la frequenza è fortemente consigliata.

Modalità d'esame:

Il corso può essere superato seguendo due modalità:

1) una relazione scritta su argomento assegnato, seguita da un esame orale;

2) un progetto su tematiche presenti nel programma del corso. E' anche possibile coprire l'esame con un progetto, parte integrante della tesi di laurea. A seconda della dimensione e della difficoltà, il progetto può essere sviluppato fino ad un massimo due studenti.

Ricevimento Studenti: su appuntamento per email marchese@disco.unimib.it

Link al corso:         http://old.disco.unimib.it/marchese/Didattica/Fondamenti di Automatica

Further readings
(C) Copyright 2016 - Dipartimento Informatica Sistemistica e Comunicazione - Viale Sarca, 336
20126 Milano - Edificio U14
redazioneweb@disco.unimib.it - last update of this page 28/03/2011