Inizio della pagina -
Logo DISCO
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
Logo Ateneo
   
Didattica
Applicazioni dei sistemi intelligenti
 

SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE: INF/01

ANNO: I

SEMESTRE: II

CREDITI: 8

Primo modulo: Rappresentazione della conoscenza

DOCENTE: Stefania Bandini

CREDITI: 4

ORE DI LEZIONE: 24

ORE DI ESERCITAZIONI: 12

CORSO MUTUATO DALLA LAUREA MAGISTRALE IN INFORMATICA

Finalità del modulo

Il corso intende fornire agli studenti strumenti concettuali, metodologici e computazionali per la modellazione e la rappresentazione di conoscenze strutturate, gerarchiche e ontologiche. Questi strumenti sono considerati come un elemento fondamentale nella realizzazione di sistemi web avanzati (il cosiddetto Web 3.0), e la loro conoscenza è strategica per chi desideri inserirsi nel contesto della ideazione, progettazione e realizzazione dei sistemi web di prossima generazione.

Argomenti del modulo

Introduzione alla logica come strumento per la Rappresentazione della Conoscenza. Ontologie: aspetti metodologici, concettuali e computazionali. Strumenti per la rappresentazione e il trattamento di ontologie (Description Logics, OWL e RDF, SPARQL). Piattaforme per lo sviluppo di ontologie (Protegè). Panoramica sui recenti sviluppi tecnologici e di ricerca con particolare attenzione al Web semantico. Gli argomenti del corso verrano costantemente accompagnati da casi pratici ed esemplificativi, con particolare riferimento ad applicazioni reali.

Modalità d'esame

L'esame sarà integrato con quello del modulo 2. Per quanto riguarda questo specifico modulo, consisterà in un approfondimento su uno degli argomenti del corso o un progettino da concordare con il docente e presentare nel corso di un esame orale per la verifica della preparazione sui temi del corso.

Secondo modulo: Intelligenza artificiale

DOCENTE: Giuseppe Vizzari

CREDITI: 4

ORE DI LEZIONE: 24

ORE DI ESERCITAZIONI: 12

Finalità del modulo

Il corso intende fornire agli studenti strumenti concettuali e computazionali sviluppati nel contesto dell'Intelligenza Artificiale Distribuita con finalità di simulazione o progettazione di sistemi caratterizzati dalla presenza di componenti autonome interagenti (agenti).

In particolare, i concetti di agente e sistema multi-agente sono sempre più utilizzati e diffusi negli studi di sistemi complessi (quali i sistemi biologici, sociali, economici), ma rappresentano anche astrazioni e meccanismi utili per la progettazione di sistemi informatici distribuiti (ad esempio per il monitoraggio e controllo, per la progettazione di 'smart environment', per la realizzazione di sistemi di supporto al lavoro cooperativo, in sistemi web avanzati).

Argomenti del modulo

  1. Introduzione al concetto di agente e sistemi multi-agente (dal singolo agente intelligente ad un sistema multi-agente; architetture di agente; modelli di interazione fra agenti; agenti ed ambiente).
  2. Approcci distribuiti alla simulazione (automi cellulari monodimensionali e bidimensionali; agenti cellulari situati; modellazione e simulazione di pedoni e folle; social simulation; altri casi di studio).
  3. Agenti deliberativi (agenti cognitivi e stati mentali; concetto di deliberazione; esempi di modelli e linguaggi per agenti deliberativi: 3APL e AgentSpeak).
  4. Applicazioni di sistemi basati su agenti e multi-agente: applicazioni avanzate web; sistemi di supporto al lavoro cooperativo in ambienti di pervasive computing; ambienti reattivi e 'smart environment'.

 

I temi trattati verranno discussi in relazione ad esempi pratici e casi di studio; verranno inoltre di volta in volta fornite indicazioni per approfondimenti nella letteratura scientifica del settore.

Modalità d'esame

L'esame sarà integrato con quello del modulo 1. Per quanto riguarda questo specifico modulo, consisterà in un approfondimento su uno degli argomenti del corso o un progettino da concordare con il docente e presentare nel corso di un esame orale per la verifica della preparazione sui temi del corso 

SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE: INF/01

ANNO: I

SEMESTRE: II

CREDITI: 8

Primo modulo: Rappresentazione della conoscenza

DOCENTE: Stefania Bandini

CREDITI: 4

ORE DI LEZIONE: 24

ORE DI ESERCITAZIONI: 12

CORSO MUTUATO DALLA LAUREA MAGISTRALE IN INFORMATICA

Finalità del modulo

Il corso intende fornire agli studenti strumenti concettuali, metodologici e computazionali per la modellazione e la rappresentazione di conoscenze strutturate, gerarchiche e ontologiche. Questi strumenti sono considerati come un elemento fondamentale nella realizzazione di sistemi web avanzati (il cosiddetto Web 3.0), e la loro conoscenza è strategica per chi desideri inserirsi nel contesto della ideazione, progettazione e realizzazione dei sistemi web di prossima generazione.

Argomenti del modulo

Introduzione alla logica come strumento per la Rappresentazione della Conoscenza. Ontologie: aspetti metodologici, concettuali e computazionali. Strumenti per la rappresentazione e il trattamento di ontologie (Description Logics, OWL e RDF, SPARQL). Piattaforme per lo sviluppo di ontologie (Protegè). Panoramica sui recenti sviluppi tecnologici e di ricerca con particolare attenzione al Web semantico. Gli argomenti del corso verrano costantemente accompagnati da casi pratici ed esemplificativi, con particolare riferimento ad applicazioni reali.

Modalità d'esame

L'esame sarà integrato con quello del modulo 2. Per quanto riguarda questo specifico modulo, consisterà in un approfondimento su uno degli argomenti del corso o un progettino da concordare con il docente e presentare nel corso di un esame orale per la verifica della preparazione sui temi del corso.

Secondo modulo: Intelligenza artificiale

DOCENTE: Giuseppe Vizzari

CREDITI: 4

ORE DI LEZIONE: 24

ORE DI ESERCITAZIONI: 12

Finalità del modulo

Il corso intende fornire agli studenti strumenti concettuali e computazionali sviluppati nel contesto dell'Intelligenza Artificiale Distribuita con finalità di simulazione o progettazione di sistemi caratterizzati dalla presenza di componenti autonome interagenti (agenti).

In particolare, i concetti di agente e sistema multi-agente sono sempre più utilizzati e diffusi negli studi di sistemi complessi (quali i sistemi biologici, sociali, economici), ma rappresentano anche astrazioni e meccanismi utili per la progettazione di sistemi informatici distribuiti (ad esempio per il monitoraggio e controllo, per la progettazione di 'smart environment', per la realizzazione di sistemi di supporto al lavoro cooperativo, in sistemi web avanzati).

Argomenti del modulo

1.     Introduzione al concetto di agente e sistemi multi-agente (dal singolo agente intelligente ad un sistema multi-agente; architetture di agente; modelli di interazione fra agenti; agenti ed ambiente).

2.     Approcci distribuiti alla simulazione (automi cellulari monodimensionali e bidimensionali; agenti cellulari situati; modellazione e simulazione di pedoni e folle; social simulation; altri casi di studio).

3.     Agenti deliberativi (agenti cognitivi e stati mentali; concetto di deliberazione; esempi di modelli e linguaggi per agenti deliberativi: 3APL e AgentSpeak).

4.     Applicazioni di sistemi basati su agenti e multi-agente: applicazioni avanzate web; sistemi di supporto al lavoro cooperativo in ambienti di pervasive computing; ambienti reattivi e 'smart environment'.

 

I temi trattati verranno discussi in relazione ad esempi pratici e casi di studio; verranno inoltre di volta in volta fornite indicazioni per approfondimenti nella letteratura scientifica del settore.

Modalità d'esame

L'esame sarà integrato con quello del modulo 1. Per quanto riguarda questo specifico modulo, consisterà in un approfondimento su uno degli argomenti del corso o un progettino da concordare con il docente e presentare nel corso di un esame orale per la verifica della preparazione sui temi del corso

Approfondimenti

Google Translate
Translate to English Translate to French Translate to German Translate to Spanish Translate to Chinese Translate to Portuguese Translate to Arabic
Translate to Albanian Translate to Bulgarian Translate to Croatian Translate to Czech Translate to Danish Translate to Dutch Translate to Finnish Translate to Greek Translate to Hindi
Translate to Hungarian Translate to Irish Translate to Japanese Translate to Korean Translate to Norwegian Translate to Polish Translate to Romanian Translate to Russian Translate to Serbian
Translate to Slovenian Translate to Swedish Translate to Thai Translate to Turkish

(C) Copyright 2016 - Dipartimento Informatica Sistemistica e Comunicazione - Viale Sarca, 336
20126 Milano - Edificio U14
redazioneweb@disco.unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 30/03/2011