Inizio della pagina -
Logo DISCO
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
Logo Ateneo
   
Didattica
Linguaggi di programmazione I

Docente: M. Antoniotti, G. Pasi, L. Pomello, G. Vizzari

Crediti: 12

Obiettivi dell'insegnamento:

L'insegnamento è articolato in tre moduli.
Il primo presenta i paradigmi di programmazione dichiarativa (funzionale, logico e a regole); il secondo introduce i concetti di base dei linguaggi formali e della computabilità; il terzo prevede attività di programmazione in laboratorio.
 

Descrizione e Programma dell'insegnamento:

  • Linguaggi e Computabilità


Obiettivi:

Mettere in relazione elementi della teoria dei linguaggi formali con 
le basi dell'analisi lessicale e sintattica dei linguaggi di 
programmazione.
Introdurre elementi di base della teoria della computabilità.

Programma:

Automi a stati finiti, linguaggi regolari e espressioni regolari.Linguaggi e grammatiche libere da contesto e automi a pila.
Verso i modelli concorrenti: il prodotto di automi.
Elementi di computabilità: la macchina di Turing e le funzioni 
parziali ricorsive; la tesi di Church-Turin. La macchina di Turing 
universale. Problemi non risolvibili.

  • Paradigmi di Programmazione


Obiettivi:

Presentare alcuni paradigmi alla base dei linguaggi di programmazione.

Introduzione al paradigma funzionale e a quello logico.

Programmazione ricorsiva.

 

Programma:

Il paradigma di programmazione funzionale.

Introduzione al linguaggio di programmazione LISP.

Il paradigma di programmazione logico.

Introduzione al linguaggio di programmazione Prolog.

Introduzione ai linguaggi di programmazione basati su regole;

JESS (linguaggio a regole per la piattaforma JAVA).

  • Laboratorio di linguaggi di programmazione


Obiettivi:
Familiarizzare gli studenti con i vari stili di programmazione e con gli strumenti usati per i principali linguaggi presentati nell'insieme dei moduli del corso.  Gli studenti svolgeranno esercizi e progetti di piccole dimensioni in (Common) Lisp, Prolog e Jess, al fine di approfondire la loro comprensione dei vari paradigmi di programmazione.

Programma:
Ambienti LISP.
Programmazione LISP: esercizi e progetti.
Ambienti Prolog.
Programmazione Prolog: esercizi e progetti.
Ambiente Jess.
Programmazione Jess: esercizi e progetti.

 

Approfondimenti

Google Translate
Translate to English Translate to French Translate to German Translate to Spanish Translate to Chinese Translate to Portuguese Translate to Arabic
Translate to Albanian Translate to Bulgarian Translate to Croatian Translate to Czech Translate to Danish Translate to Dutch Translate to Finnish Translate to Greek Translate to Hindi
Translate to Hungarian Translate to Irish Translate to Japanese Translate to Korean Translate to Norwegian Translate to Polish Translate to Romanian Translate to Russian Translate to Serbian
Translate to Slovenian Translate to Swedish Translate to Thai Translate to Turkish

(C) Copyright 2016 - Dipartimento Informatica Sistemistica e Comunicazione - Viale Sarca, 336
20126 Milano - Edificio U14
redazioneweb@disco.unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 25/03/2011