Inizio della pagina -
Logo DISCO
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
Logo Ateneo
   
Didattica
Matematica discreta (elementi)

Docenti: F. Dalla Volta - M. Avitabile

Crediti: 6 CFU

Obiettivi dell'insegnamento:

Introduzione al linguaggio matematico, alle strutture algebriche e combinatoriche.

 

Descrizione e Programma dell'insegnamento:

Prerequisiti: conoscenze di matematica di base (Scuola Superiore)

Abilità: uso delle tecniche di logica in un ragionamento matematico; tecniche di dimostrazione; linguaggio degli insiemi; nozioni introduttive su relazioni, grafi e reticoli; insieme delle classi di resto modulo n; matrici e sistemi lineari

Programma:

  • Elementi di logica delle proposizioni:


Cenni di logica formale. Operazioni tra proposizioni: congiunzione, disgiunzione, o esclusivo, implicazione materiale, doppia implicazione, implicazione contronominale, proposizioni composte. Equivalenza di proposizioni: tautologie e contraddizioni, dimostrazioni dell'equivalenza di proposizioni. Quantificatori: quantificatore universale e quantificatore esistenziale; verità e falsità di proposizioni contenenti quantificatori, quantificatori multipli, negazione di un quantificatore. Tecniche di dimostrazione: deduzioni logiche fondamentali, dimostrazioni dirette e indirette, dimostrazioni per assurdo, dimostrazioni per induzione (prima e seconda forma). Esempi di deduzioni errate.

  • Insiemi:


Come si denota un insieme, operazioni tra gli insiemi. Prodotto cartesiano, corrispondenze e relazioni. Applicazioni: iniettività, suriettività, biiettività. Applicazioni composte. Cardinalità di insiemi. Cenni di analisi combinatorica

  • Numeri naturali e numeri interi:


Divisione tra numeri interi, divisori e multipli, numeri primi (teorema fondamentale dell'aritmetica), esistenza di infiniti primi. Massimo comun divisore e minimo comune multiplo, algoritmo euclideo per il calcolo del MCD, identità di Bezout. Principio di induzione: prima e seconda forma.

  • Insiemi e relazioni:


Grafo di una relazione. Equivalenze e partizioni, insieme quoziente. Insieme delle classi di resto modulo n. Ordinamenti: massimo, minimo, elemento massimale, elemento minimale, maggiorante, minorante, estremo inferiore, estremo superiore. Cenni sui reticoli.

  • Grafi e strutture algebriche


Cenni sui grafi: definizione, cammini e circuiti euleriani, alberi e grafi piani. Insiemi dotati di una operazione: gruppi. Insiemi dotati di più operazioni: anelli, campi. Esempi. Anello dei polinomi

 

Testi di riferimento

 

  • A. Facchini, Algebra e matematica discreta, Decibel--Zanichelli''
  • K. H. Rosen, Discrete Mathematics and Its Applications, McGraw-Hill'' (in particolare per gli elementi di logica)

Modalità d'esame

Scritto e orale.

 

Vai al sito web del corso della prof.ssa Dalla Volta

Approfondimenti

Google Translate
Translate to English Translate to French Translate to German Translate to Spanish Translate to Chinese Translate to Portuguese Translate to Arabic
Translate to Albanian Translate to Bulgarian Translate to Croatian Translate to Czech Translate to Danish Translate to Dutch Translate to Finnish Translate to Greek Translate to Hindi
Translate to Hungarian Translate to Irish Translate to Japanese Translate to Korean Translate to Norwegian Translate to Polish Translate to Romanian Translate to Russian Translate to Serbian
Translate to Slovenian Translate to Swedish Translate to Thai Translate to Turkish

(C) Copyright 2016 - Dipartimento Informatica Sistemistica e Comunicazione - Viale Sarca, 336
20126 Milano - Edificio U14
redazioneweb@disco.unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 25/03/2011